IL NOSTRO STUDIO E' SPECIALIZZATO NELLE SEGUENTI TEMATICHE:
- PROBLEMATICHE FISCALI TRA ITALIA E STATI UNITI
- DICHIARAZIONI DEI REDDITI AMERICANE: TAX RETURN E MODELLI FBAR
- SANATORIE FATCA: STREAMLINED FOREIGN OFFSHORE PROCEDURE, RELIEF PROCEDURE E DELINQUENT FBAR
- TRUST AMERICANI CON BENEFICIARI ITALIANI
- CITTADINI USA CHE SI TRASFERISCONO IN ITALIA MANTENENDO I LORO INVESTIMENTI NEGLI USA
- INVESTIRE IN AMERICA: COME APRIRE STABILI ORGANIZZAZIONI E SOCIETA' NEGLI USA
- SUCCESSIONI ITALO-AMERICANE: PROCEDURA E TASSAZIONE IN USA ED IN ITALIA
- PROBLEMATICHE PREVIDENZIALI TRA ITALIA E AMERICA
- PENSIONI ITALO-AMERICANE: IN CHE PAESE VANNO DICHIARATE
- FLAT TAX AL 7% PER I PENSIONATI AMERICANI CHE RIENTRANO IN ITALIA
- DIVORZI ITALO-AMERICANI: PROBLEMATICHE GIURIDICHE E FISCALI
- IMMOBILI VENDUTI IN ITALIA DA CITTADINI AMERICANI: IL PROBLEMA DELLA TASSAZIONE USA

3 settembre 2020

Come fa un Cittadino Americano residente in Italia a votare per le Presidenziali USA?

Il presente articolo si pone l'obiettivo di spiegare le procedure operative che permettono ad un Cittadino Americano non residente in America di votare alle Elezioni Americane per il Presidente degli Stati Uniti, che si terranno il 3 Novembre 2020.

Come noto lo status di Cittadino Americano dà diritto di voto in tutte le elezioni che si tengono in America; tuttavia, molte di queste sono elezioni locali che non sono di particolare interesse per un soggetto che non risiede abitualmente negli Stati Uniti. La Presidential Election, invece, è un appuntamento particolarmente sentito anche da coloro che vivono oltre oceano.



Il primo consiglio è quello di seguire le istruzioni indicate nel seguente sito, che è il sito del Federal Voting Assistance Program:

FVAP - Federal Voting Assistance Program

In questo sito si trovano tutte le istruzioni e le modalità operative per riuscire a votare.

Il primo passaggio è quello di compilare e spedire la FPCA, cioè la Federal Post Card Application. Questa application è fondamentale per poter ottenere il cosiddetto Absentee Ballot, cioè il modulo con il quale poi si voterà effettivamente per le Elezioni Presidenziali. In questo articolo ci dilungheremo in particolare sulla compilazione on-line della Federal Post Card Application perché ha parecchi punti cruciali che non sono di immediata comprensione.

Questo primo passaggio, cioè la compilazione e spedizione della Federal Post Card Application, va fatto IL PRIMA POSSIBILE, dato che il modulo va stampato e poi spedito negli USA: è necessario prendersi per tempo per evitare i ritardi dell'ultim'ora. E' fortemente suggerito inserire un indirizzo mail nel FPCA, in modo da ottenere l'Absentee Ballot via mail e non via posta, cosa che riduce di molto i tempi di gestione.

L'Absentee Ballot è poi la scheda di voto vera e propria che sarà compilata con la scelta del Candidato Presidente. Questa scheda sarà poi, infine, spedita negli USA prima del 3 Novembre o via mail o via posta. Come vedremo, non tutti gli Stati prevedono la spedizione via mail e perciò è da tenere presente anche il tempo di spedizione di ritorno dell'Absentee Ballot.

Nei passaggi che seguono faremo chiarezza su alcuni punti determinanti connessi alla compilazione del FPCA, che, come detto prevedono più di una criticità.


COME SI COMPILA IL FPCA

Come detto il punto iniziale per compilare la Federal Post Card Application è il sito sopra indicato: cliccare l'opzione FILL OUT THE FORM. Si passa ad una schermata dove è indicato il processo della intera application: cliccare I ACCEPT.

Si entra nella seguente schermata:

Qui è necessario selezionare lo Stato di Residenza. Questa è la prima criticità che si presenta, dato che la procedura di voto è sempre fatta su base STATALE e non Federale e pertanto è richiesto di inserire uno Stato Americano, con il quale ci siano stati dei contatti.

A questo punto possiamo dividere la casistica in tre gruppi:

GRUPPO 1.

Per i Cittadini Americani che risiedono in Italia ma che hanno effettivamente vissuto una parte della loro vita da adulti in America, lo Stato sarà quello della loro ultima residenza Americana.

GRUPPO 2.

Per i Cittadini Americani che risiedono in Italia ma che sono solamente nati in America, essendosi trasferiti ancora bambini in Italia, lo Stato da selezionare sarà lo Stato di nascita.

GRUPPO 3.

Per i Cittadini Americani che risiedono in Italia e che sono nati in Italia senza aver mai vissuto in America, lo Stato da selezionare sarà quello in cui sono nati o hanno risieduto i genitori da cui hanno ricevuto la Cittadinanza Americana.

Nel nostro esempio abbiamo selezionato lo Stato del Massachusetts.

Si passa quindi alla seguente schermata:

A questo punto è necessario selezionare la Città dove c'è la giurisdizione a votare. E qui veniamo alla seconda criticità: oltre a selezionare lo Stato Americano, è anche necessario indicare un indirizzo "di residenza", pur essendo la procedura specificamente effettuata per soggetti che non sono residenti in America. Pertanto il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di appoggiarsi all'indirizzo di amici o conoscenti o parenti in modo che la procedura possa andare avanti. Non è necessario che il parente dia il consenso, dato che la procedura è puramente formale e si tratta solo di identificare il luogo di giurisdizione.

Nel nostro caso selezioniamo la Città di Boston.

Cliccando su NEXT si va nella seguente pagina:

In questa schermata è necessario selezionare la propria "voting classification". Ci sono 5 possibilità: escludiamo le prime due, che riguardano in particolare i militari ed analizziamo le ultime 3:

C. US citizen living outside the country, and I intend to return;

D. US citizen living outside the country, and my intention to return is uncertain;

E. US citizen living outside the country, and I've never lived in the United States.

Riprendendo i tre GRUPPI di cui si è detto sopra, il Gruppo 1 ed il Gruppo 2 dovranno scegliere una tra le opzioni C e D (nella maggioranza dei casi si tratterà della opzione D) mentre i soggetti che NON sono nati in America (Gruppo 3)e non hanno mai vissuto in America dovranno indicare l'opzione E.

Nel nostro esempio clicchiamo l'opzione D.

Si entra conseguentemente in questa schermata:

Qui è necessario indicare i propri dati anagrafici. Alcuni suggerimenti:

a) è necessario indicare solo i dati anagrafici evidenziati dall'asterisco *.

b) nel caso si voglia indicare il SSN, vanno indicate solo le ultime 4 cifre.

c) E' FORTEMENTE CONSIGLIATO INSERIRE L'INDIRIZZO MAIL IN ALTO A DESTRA, PER POTER RICEVERE IL PROPRIO ABSENTEE BALLOT VIA MAIL.

Si entra a questo punto nella schermata dove è da indicare la propria Voting Residence, cioè l'indirizzo di cui si diceva prima:

Fate attenzione al fatto che nelle grandi città lo ZIP Code (Codice postale) è composto da due codici.

A questo punto si entra in una schermata dove è da indicare il vostro indirizzo Italiano.

La schermata successiva è la seguente:

Qui è molto IMPORTANTE INDICARE CHE SI PREFERISCE OTTENERE L'ABSENTEE BALLOT VIA MAIL E LA MAIL E' DA REINSERIRE NELLA PARTE BASSA DELLA SCHERMATA.

Nell'ultima schermata è chiesto per quali elezioni si vogliono ricevere le schede di votazione. Vi consigliamo di cliccare la seconda opzione "All Federal elections", dato che altrimenti vi troverete coinvolti anche per tutte le elezioni locali che potrebbero essere di minore interesse.

A questo punto il sito riepiloga tutte le informazioni ivi inserite e vi dà la possibilità di modificarle con l'opzione edit

Una volta confermate, basterà solo che fare il download del pdf, stamparlo, firmarlo ed inserirlo nella busta che dovrà anch'essa essere scaricata dal sito.

Dopo la spedizione in America, dovrebbe arrivare di ritorno una mail con l'Absentee Ballot per poter votare: qui alcuni Stati prevedono che l'Absentee Ballot compilato con la propria preferenza possa essere inviato anch'esso via mail, mentre altri prevedono che sia necessario spedire il tutto via posta.


Enrico Povolo